Prodotti

La società Aquaria inizia la propria attività nel dicembre del 1989. Inizialmente l’attività principale si basa sulla distribuzione di prodotti di società estere ma, dal 1994, per poter soddisfare le esigenze del mercato italiano, la società AQUARIA inizia a sviluppare una propria linea di prodotti e di strumenti per il controllo degli ambienti di lavoro...

Read More

News/Promozioni

Segui tutte le novità riguardo ai nostri prodotti!

Read More

Lavora con noi

Compila il form ed allega il tuo CV.

Read More

Chi siamo

L’innovazione, la realizzazione e la ricerca di soluzioni di grande praticità e semplicità applicativa, lo sviluppo di soluzioni sempre in linea con scenari e normative in continua evoluzione: questi sono stati i principali obbiettivi verso cui AQUARIA ha concentrato i propri sforzi, fin dal 1989.
I risultati sono strumenti di elevata qualità e affidabilità, sia di propria produzione che di prestigiosi marchi esteri, per cercare di soddisfare ogni esigenza relativa al monitoraggio della qualità dell’aria (sia in ambienti indoor che outdoor e per il controllo delle emissioni da camino) e al campionamento delle acque reflue e non.
Dal 2005 è inoltre in grado di rispondere alle esigenze della sua clientela anche in ambito ospedaliero, farmaceutico e di laboratorio grazie alla produzione di un’ampia gamma di cappe chimiche e a flusso laminare.

Grazie alla sua produzione interna, AQUARIA è in grado di offrire una elevata “personalizzazione” nella configurazione dei sistemi proposti in modo da poter soddisfare pienamente esigenze particolari della clientela.

Il collaudo, la taratura e l’assistenza sulla strumentazione offerta vengono effettuati all’interno della nostra struttura da personale altamente qualificato ed esperto in grado di supportare il cliente, con  efficienza ed accuratezza, in fase di post vendita.

AQUARIA offre inoltre alla propria clientela una presenza sul territorio nazionale con centri di assistenza specializzati e autorizzati, sempre disponibili per un costante e tempestivo supporto, con interventi telefonici, in loco e presso le proprie sedi operative. L’emissione di un documento finale attesta la qualità dell’intervento effettuato in conformità ai più rigorosi standard e alle normative vigenti.


I principali settori legati al monitoraggio ambientale sono:

QUALITA’ DELL’ARIA
L’attenzione alla qualità dell’aria è di grande attualità ed è motivo di preoccupazione sempre crescente per la consapevolezza diffusa dei rischi connessi alle caratteristiche dell’aria che respiriamo. Durante gli ultimi decenni in Italia la realtà delle emissioni in atmosfera è profondamente mutata: si è passati da quelle dovute prevalentemente all’utilizzo di combustibili fossili, caratterizzati da alte quantità di biossido di zolfo (oltre che di particolato, di ossidi di azoto e monossido di carbonio), alle emissioni di particolato (in particolare quello inferiore a 10 micrometri, detto PM10)  e di ossidi di azoto dovute alla combustione del gas naturale e di monossido di carbonio da traffico stradale.
Di conseguenza, l’inquinamento atmosferico interessa oggi principalmente le aree urbane, le grandi infrastrutture stradali e i poli industriali.
Monitorare la qualità dell’aria è necessario per il bene comune: è quindi interesse delle autorità locali, ma responsabilità anche delle industrie pubbliche e private, capire, e quindi prevenire, l’impatto ambientale della propria struttura.

L’offerta di AQUARIA permette all’operatore di poter scegliere tra campionamento diffusivo (mediante i campionatori radiali “RING”) e campionamento attivo grazie alla linea di campionatori monocanali e sequenziali per PTS e PM10 e 2.5. Tramite appositi supporti (filtri, fiale adsorbenti o gorgogliatori), è possibile effettuare un corretto monitoraggio di tutti i principali inquinanti atmosferici.

EMISSIONI
Il controllo delle emissioni rappresenta una fase importante nella gestione delle attività produttive.
Il prelievo di un campione rappresentativo dell’intera quantità emessa dal camino, per chiamarsi tale, deve presentare nello spazio le caratteristiche fisiche e composizione omogenea in tutta  la sezione del condotto, e, nel tempo, un flusso in regime stazionario (costante nel tempo). In caso contrario il campione prelevato avrà caratteristiche diverse da quelle medie e quindi le determinazioni eseguite risulteranno errate rispetto all’intera quantità di flusso emessa dal camino

Con la linea di campionatori isocinetici d’aria e delle relative sonde ed accessori, in conformità alle normative europee ed internazionali, è possibile sviluppare appropriate linee di campionamento che permettono all’operatore di caratterizzare il camino sia dal punto di vista dell’emissione di particolato che di gas.

AQUARIA affianca ai campionatori attivi una linea di analizzatori a celle elettrochimiche con i quali è possibile quantificare immediatamente i principali inquinanti gassosi presenti nell’emissione.

AMBIENTI DI LAVORO
Il Decreto Legislativo n° 81 del 9 aprile 2008 ha sottolineato l’importanza del controllo degli ambienti lavorativi in modo da consentire all’operatore di lavorare nelle migliori condizioni possibili sia da un punto di vista microclimatico che di livelli di inquinanti aerodispersi (chimici, fisici o biologici).
Eseguire il monitoraggio di un agente pericoloso è un’operazione assai complessa a causa della gran numero di variabili oggettive e soggettive che influenzano il livello di esposizione: è quindi importante la scelta del campionatore e del relativo supporto di campionamento.

Per il campionamento degli inquinanti aerodispersi AQUARIA offre all’operatore campionatori diffusivi (“RING”) e campionatori attivi sia personali (linea AP Buck) che ambientali (linea CF20). Le misurazioni in punti fissi possono essere usate se i risultati consentono di valutare l’esposizione dell’addetto nel posto di lavoro e vengono utilizzate eseguendo opportuni algoritmi di calcolo che tengono conto del tempo trascorso dagli addetti nelle singole postazioni.

La società offre inoltre un’ampia gamma di campionatori microbiologici d’aria: sia per impatto ortogonale (linea MICROFLOW) a portata variabile che per gorgogliamento (FlowImpinger) a portata fissa. 

ACQUE
Una corretta gestione del controllo delle acque comincia da un corretto campionamento che può essere sia di tipo automatico che manuale.

Per il campionamento manuale delle acque potabili, sulle quali devono essere effettuate delle analisi microbiologiche, vengono offerti i flaconi sterili “AQUASAMPLING” contenenti tiosolfato.

LABORATORIO
Dal 2005 la gamma di prodotti è stata ampliata con le cappe chimiche dotate di Test report in conformità alla norma EN 14175-3:2003 e di cappe a flusso laminare (orizzontale e verticale) dotate di certificazione TUV, secondo la norma UNI EN 12469. La vasta gamma di cappe chimiche e a flusso laminare (ben 19 di queste dotate di certificazione TUV) proposte da AQUARIA garantiscono ad ogni operatore sia protezione individuale che dell’ambiente di lavoro.

Alla già ampia gamma di cappe chimiche e a flusso laminare si aggiunge la nuova “ACTIVA SECURITY”: una cappa, coperta da brevetto, che per le sue innovazioni è stata sviluppata appositamente per la manipolazione di prodotti contenenti fibre di amianto o che possono sprigionare polveri tossiche/cancerogene.

La società Aquaria srl è in grado di fornire una vasta gamma di consumabili (fialette adsorbenti, membrane filtranti, sacche per campionamento gas, ecc.) in grado di soddisfare qualsiasi necessità.